1. Hoka nr. 708

    Comprensione

    - Bevi qualcosa?
    - No, bevo molto.
    - Cioè, ti va di bere qualcosa?
    - No, mi va molto.
    - Ah scusa allora, ciao
    - Ah ciao.

    10 ore fa  /  2 note

  2. Hoka nr. 707


    La famiglia Naselli era ai giardini Margherita a fare un pic-nic, dopotutto era domenica e anche questa volta le previsioni ci avevano preso.
    Dopo aver terminato la torta, Olivia la figlia minore, fece un’escursione ai laghetti dei pesci ma tornò indietro dopo pochi istanti, piangendo.
    -Non ho niente da dare ai pesci! Disse implorando.
    Ignazio, il capo famiglia prese a disperarsi, urlando e imprecando contro il mondo, poi prese la figlia sottobraccio e la portò verso il laghetto. Una volta arrivati, Ignazio, notò di non avere nulla nelle tasche per i pesci, allora prese il coltello che portava sempre dentro la cintura e cominciò a tagliarsi le dita.
    Mentre tornavano indietro, Ignazio guardava sua figlia, provava una sensazione di gioia profonda per averla accontentata, anche se le mani ancora gli dolevano.

    14 ore fa  /  0 note

  3. Hoka nr. 706

    Dice che

    Prima ho sentito l’Iride, dice che vorrebbe cambiare parrucchiera perchè secondo lei la Silvana parla troppo e poi si scorda il casco, dice che a lei una volta è quasi capitato di bruciarsi ma che poi non ha avuto il coraggio di lamentarsi perchè in fondo la Silvana le ha tenuto anche il cane certi pomeriggi in negozio, quando lei doveva andare a trovare sua sorella a Minerbio.

    2 giorni fa  /  0 note

  4. Hoka nr. 705

    Insieme alle foto degli animali, in particolare cani e gatti, da oggi metto anche quelle al cibo. Non m’interessa cosa fa il tuo cane, se il tuo gatto e’ dolce e checcazzo mangi stasera o hai mangiato a pranzo, mangia, bevi e bona, non riempire l’universo di peperoni ripieni, dio bono!

    4 giorni fa  /  2 note

  5. Hoka nr. 704

    La mia hoka Pasquale

    L’anno scorso, proprio in questo giorno, mi stavo recando al negozietto per comprare una colomba pasquale quando a un tratto vidi lei: una minuscola hoka che zuppa di pioggia avanzava  sul ciglio della strada e procedeva   pericolosamente verso il passaggio a livello. Non resistei, aveva in sé piccolezza e fragilità di drupiana memoria che non potevo ignorare. Così l’acchiappai, la infilai sotto lo spolverino e la portai a casa. 

    La mia hoka, Pasquale, si dimostrò subito piuttosto irrequieta e maleducata, emetteva sgradevolissimi versi che non riuscivo a comprendere e faceva i suoi bisogni dappertutto, tranne che nella cassettina. Temo avesse visto almeno un altro essere umano prima di me e per questo non riconoscesse la mia potestà poiché non stava alle regole: provai  ad addomesticarla per un po’ fallendo miseramente.
    Ad ogni modo è stata un’esperienza formativa che mi ha insegnato tanto, la cosa più importante che ho imparato è che l’hoka è spiacevole ma non con le patate.
    Quindi mi premeva lanciare un accorato appello che siete ancora in tempo a considerare: fate come me, a Pasqua più hoka e meno agnelli, non ve ne pentirete!

    4 giorni fa  /  1 nota

  6. Hoka nr. 703

    -Ah, lei è quello nuovo che viene solo un pomeriggio alla settimana? Venga, venga!

    6 giorni fa  /  0 note

  7. Hoka nr. 702

    Allora bello, finora ho scritto questo, ascolta eh:
    Tu sei la mia vita
    Sento che non è finita
    Non morire adesso
    Prima almeno facciamo sesso
    Cosa ne dici? Non è male no? Comincia a pensare a una musica dai, che secondo me ci siamo quasi.  Spacca eh? Secondo me spacca oh!  Oh, ma dove vai? Dimmi almeno cosa ne pensi, è un inizio, è migliorabile! Posso togliere la parte del sesso se vuoi..la tolgo dai, niente sesso..ok? Astinenza, la intitoliamo così ok?

    6 giorni fa  /  3 note

  8. Hoka nr. 701

    ‘si pronto buongiorno signor Zanetta potremmo farle un intervista telefonica?’

    ‘un intervista telefonica dice? sono un paio d’anni che non ne faccio una non mi sento molto allenato’

    ‘non si preoccupi signor Zanetta, ci interessa solo la sua opinione’

    ‘sono lusingato che abbiate scelto me, tra tutte le persone che potevate chiamare, non vorrei deludervi, la mia opinione è di ben poco conto’

    ‘non sia troppo modesto, la sua opinione vale come quella di chiunque altro’

    ‘se mi chiedete la mia opinione su come fare atterrare un boeing 747 in condizione di forte vento e scarsa visibilità, e poi fate la stessa domanda ad un pilota con 2 milioni di ore di volo non penso che il valore della risposta sia lo stesso’

    ‘come faceva a sapere la domanda signor Zanetta?’

    ‘come dice?’

    ‘come faceva a sapere esattamente che le avrei chiesto come fare atterrare un boeing 747 in condizione di forte vento e scarsa visibilità?

    ‘no era così per dire, io non sapevo che domanda mi avrebbe fatto’

    ‘invece lei lo sapeva signor Zanetta, lo sapeva eccome’

    ‘oh Gesù, non mi faccia ridere, ma chi siete un laboratorio sociologico sulle previsioni del futuro?’

    ‘è esattamente il nostro nome, signor Zanetta, laboratorio sociologico sulle previsioni del futuro’

    ‘adesso mi chiederete quando sarà la fine del mondo, suppongo?’

    ‘esattamente’

    ‘va bè, non ho tempo da perdere io vi saluto’

    ‘no, non attacchi signor Zanetta la prego, ne va’ del futuro del nostro pianeta….non attacchi ! signor Zanetta ? signor Zanetttttaaaaaa ???’

    1 settimana fa  /  1 nota

  9. Hoka nr. 700

    Ci sono troppe ingiustizie dentro ad una sola cosa giusta.

    1 settimana fa  /  3 note

  10. Hoka nr. 699

    Aiutatemi!!!! poco fa stavo facendo dei giochini anali con una zucchina… accidentalmente, mentre facevo su e giù, essa è entrata troppo in profondità e ora non riesco ad estrarla!!! si vede un pezzetto ke spunta ma se tiro mi fa un male cane! Vi prego non ridete… soffro tantissimo! Fra poco ho una cena con tutti i parenti e non sono in una situazione piacevole!!!!!!

    1 settimana fa  /  1 nota